FAQ (fare la traduzione):

E’ una raccolta divulgativa di casi clinici dermatopatologici (malattie della cute) nel cane e nel gatto.

La parte scientifica del sito è curata dalla prof. Francesca Abramo, professore associato presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa. Presso il Dipartimento è docente di Patologia Generale Veterinaria e svolge attività di docenza alla Scuola di Specializzazione in Patologia e Clinica degli Animali d’Affezione; ha collaborato dal 1988 al 2004 al progetto “Registro tumori” curandone la parte di diagnostica oncologica e dermatologica ed è responsabile, dal 2004 del servizio di Diagnostica Dermatologica. Dal 2008 al 2014 ha avviato e svolto attività di diagnostica presso il laboratorio privato di analisi AbLab. I principali settori di ricerca sono inerenti la dermatopatologia, tra gli argomenti oggetto di studio la caratterizzazione della popolazione mastocitaria in corso di malattie allergiche nel cane e nel gatto, l’identificazione di recettori endocannabinoidi nella cute del cane, la caratterizzazione istopatologica di alcune patologie cutanee su base infiammatoria, non infiammatoria e neoplastica. Il principale settore di ricerca attuale è lo sviluppo di un modello di coltura di organo di cute nel cane. Nel corso degli anni ha partecipato ed è stata relatrice di numerosi congressi nazionali ed internazionali, e ha partecipato a seminari sia nazionali che esteri su argomenti di patologia (in particolare dermatopatologia). E’ autrice di oltre 200 tra articoli scientifici pubblicati su riviste nazionali e internazionali, presentazioni a congressi nazionali e internazionali, capitoli di libri e autrice di un libro sulle Malattie Dermatologiche edito da UTET. E’ socio SIDEV, SCIVAC, ESVD, AIPVET, ESVP e ISVD. E’ referee di numerose riviste nazionali e internazionali. Dal 2010 al 2013 è stata presidente della Società Italiana di Dermatologia Veterinaria (SIDEV).

I casi devono essere segnalati alla prof. Abramo mediante mail. Non esistono livelli di difficoltà nella scelta dei casi; nel sito verranno pubblicati sia casi comuni che malattie rare. La condizione per l’accettazione è che ogni caso presentato sia corredato di documentazione iconografica inerente la parte clinica e che sia stato diagnosticato mediante accertamento diagnostico documentabile (coltura micotica, raschiato cutaneo, citologia, biopsia).
Collaborare con i veterinari liberi professionisti particolarmente interessati alla disciplina dermatologica veterinaria e operanti su tutto il territorio nazionale, per la realizzazione di una raccolta di casi clinici di pronta consultazione, sensibilizzandoli a dedicare una certa parte del loro tempo alla crescita culturale comune. La consultazione dei casi clinici su Internet, essendo del tutto gratuita, può essere di notevole stimolo ed interesse per i Veterinari operanti nelle strutture di cura, i quali non di rado trovano difficoltoso l’aggiornamento a distanza.
I casi inviati, in lingua italiana, verranno sottoposti in anonimato alla revisione da parte di uno dei referee indicati nella home page del sito.

Non viene stabilito un tempo massimo entro il quale il caso inviato verrà pubblicato. Il sito è aperto a tutti gli utenti Internet gratuitamente e non essendo stato creato a scopo di lucro ma solo per facilitare la divulgazione scientifica i tempi di revisione e pubblicazione dipenderanno esclusivamente dalle disponibilità dei revisori e del responsabile del sito.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi