Stampa caso clinico

Pododertmatite linfoplasmacellulare

Data caso clinico: 1 Marzo 2004
Autori:

Flavio Giardinelli

Introduzione del caso clinico:

La pododermatite linfoplasmacellulare è una malattia a probabile patogenesi immunomediata descritta solo nella specie felina e caratterizzata dall’infiltrazione di linfociti/plasmacellule in sede dermica/sottocutanea a livello dei cuscinetti. Le sedi tipicamente interessate sono i cuscinetti metacarpali/metatarsali ma anche quelli digitali possono essere coinvolti. La localizzazione puo’ essere unica o multipla. Numerose sono le diagnosi differenziali, prime fra tutte le lesioni del complesso del granuloma eosinofilico, i granulomi di natura infettiva (batterici e fungini) e le neoplasie.

Caso clinico:

Il gatto, comune europeo, femmina sterilizzata di 2 anni di età veniva condotta alla visita clinica per una lesione al cuscinetto metacarpale rilevata dal proprietario circa 20 g prima. All’esame fisico generale non si rilevavano alterazioni. All’esame particolare del tegumento si notava un rigonfiamento molle e indolente del cuscinetto centrale metacarpale. Erano inoltre evidenziabili, sempre sullo stesso cuscinetto, strie ipercheratosiche e una colorazione violacea (figura 1).

Accertamenti diagnostici clinico:

L’esame con lampada di wood e il raschiato cutaneo davano esito negativo. All’esame citologico si rilevava la presenza di una flogosi neutrofilica con rari macrofagi e plasmacellule e cocchi intracitoplasmatici. Nonostante i risultati del’esame citologico le lesioni cliniche rilevate erano fortemente suggestive di pododermatite linfoplasmacellulare; una delle prime diagnosi differenziali da tenere in considerazione era comunque il complesso del granuloma eosinofilico per cui si decideva di effettuare una biopsia. L’esame istopatologico evidenziava un’ulcera cutanea a margini netti (figura 2) e una dermatite da perivascolare ad interstiziale di tipo linfoplasmacellulare diffusa sia nel derma superficiale che profondo (figura 3). In alcune plasmacellule erano identificabili globuli intracitoplasmatici fortemente eosinofili riferibili a corpi di Russell (cellule di Mott). Poiché nella patogenesi della malattia sono ritenuti importanti fattori immunosoppressivi, il soggetto è stato sottoposto ad esame sierologico per accertare la presenza di infezione da FIV e da FeLV. Gli esami sierologici sono risultati negativi.

Evoluzione clinica:

Veniva prescritta una terapia a base di doxiciclina 10mg/kg die per 2 mesi. A distanza di circa 20 giorni dalla terapia il cuscinetto appariva di colore normale solo con piccole strie ipercheratosiche residue (figura 4).

Conclusioni:

Frequentemente il cuscinetto colpito da pododermatite linfoplasmacellulare tende ad ulcerare e dalla tumefazione violacea e molle puo’ protendere tessuto di granulazione emorragico e infetto. A seconda se la lesione è ulcerata o meno assieme all’infiltrato linfoplasmacellulare sarà presente una componente neutrofilica piu’ o meno cospicua associata alla presenza di agenti batterici intracitoplasmatici. L’infezione secondaria puo’ complicare il quadro citologico e l’indagine istopatologica diventa il mezzo diagnostico piu’ efficace in quanto consente una piu’ accurata valutazione dell’entità dell’infiltrato linfoplasmacellulare e della presenza dei corpi di Rassell. Tra i protocolli terapeutici devono essere considerati l’escissione chirurgica (metodo molto invasivo) e la terapia farmacologia. Alte dosi di prednisone e prednisolone possono portare alla risoluzione delle lesioni, spesso temporanea e con gravi effetti collaterali. Recentemente è stato introdotto l’uso della doxiciclina anche se non è ancora ben noto se la risoluzione clinica delle lesioni sia dovuta ai suoi effetti come antibiotico o come immunomodulatore.

Bibliografia:

Taylor JE, Schmeitzel. Plasmacell pododermatitis with chronic foodpad ulceration in two cats. J.A.V.M.A. 197: 375-377, 1990. Bettenay S.V., Mueller R.S., Dow K., Friend S. Prospective study of the treatment of feline plasmacytic pododermatitis with doxycycline. Vet. Rec. 152: 564-566, 2003.

Tags:   

Seguici e ricevi la newsletter

Cliccando su Iscriviti, acconsento al trattamento dei dati forniti secondo l'

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi